27 GENNAIO 1945 – 27 GENNAIO 2021

Il 27 gennaio 1945 furono abbattuti i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz, dall’armata russa, rivelando l’orrore del genocidio nazista. Questa data lo ricorda, ma non dobbiamo dimenticare che in Europa ve ne sono stati molti altri anche voluti dal fascismo, compreso quello di Arbe, piccola isola della Dalmazia.

I

Affermare che l’orrore umano del genocidio non sia esistito è un errore oltre che un falso storico.

Campo di concentramento fascista di Arbe

Alla maggior di noi, il campo di concentramento di Arbe, non richiama nessuna lettura o memoria, ma nel corso della seconda guerra mondiale proprio su questa isola era stato creato il peggior campo di concentramento fascista. Vi erano internati decine migliaia di cittadini Jugoslavi. Un crimine che non ha mai trovato giustizia, visto che il fascismo non ha mai subito processi; “una pagina nera della nostra storia, che non ha mai avuto spazio nei manuali scolastici e nelle celebrazioni ufficiali“, cosi ha scritto ERIC GOBETTI su LA STAMPA che conclude così il suo articolo, che vi consigliamo di leggere È tempo di affrontare consapevolmente questa pagina di storia senza retorica, senza paura, senza tabù; con la serenità del vecchio reduce che non ha niente da nascondere, niente da temere.”

.

Articoli correlati

bambino che sorride, simbolo del progetto di sostegno a distanza

Progetto Semi di Naso Rosso sostegni a distanza

Attraverso il sostegno a distanza aiutiamo a crescere i piccoli saharawi, se pur nella condizione di profugo, a ricevere una buona istruzione, dei pasti equilibrati e regolari ma anche sostenere la sua famiglia nella cura dei figli e accudire gli anziani in uno dei luoghi più belli ma aridi del mondo, in attesa di vedere realizzato il diritto all’autodeterminazione e rientrare nella propria patria: il Sahara occidentale.

Leggi Tutto »

Campagna prigionieri politici Saharawi

Sono 35 a marzo 2021 i prigionieri politici saharawi in prigione nelle carceri del Regno del Marocco, alcuni accusati di atti di violenza contro le autorità marocchine che hanno smantellato il campo di protesta di Gdeim Izik nel novembre 2010 altri per aver manifestato per i propri diritti.

Leggi Tutto »

A Natale regala solidarietà

Presentazione di articoli che possono essere donati a Natale. Le offerte saranno indirizzate ai progetti di CittàVisibii e rivolti nel 2024 alla raccolta fondi per i danni alluvione 2023 a Campi Bisenzio

Leggi Tutto »
El Uali con altri componenti del Fronte Polisario

RINASCITA CULTURE

Bando di Concorso Fumetto El Uali: La rivolta di sabbia entro il 10 dicembre 2023 consegna elaborati di n. 4 tavole. Il vincitore realizzerà con Gianluca Diana il libro fumetto che sarà pubblicato da CittàVisibili APS

Leggi Tutto »

Tabella dei Contenuti

Skip to content